Category: Presentazione Libri

Marina Corradi presenta il suo ultimo libro “Figli dei figli”

Il Santo Sepolcro a Milano – Incontro con Luca Frigerio

Fantarock – Stranezze spaziali e suoni da mondi fantastici

La nostra morte non ci appartiene


Guarda il video dell’incontro

La montagna del vento

Incontro con Andrea Tornielli

Il Centro Culturale Alessandro Manzoni , in collaborazione con la Comunità pastorale “ Madonna del Pilastrello”, ha invitato  Andrea Tornielli, vaticanista e giornalista del quotidiano La Stampa a presentare il suo libro-conversazione con Julian Carron, presidente della Fraternità di Comunione e Liberazione.
Il volume, pubblicato dall’editrice Piemme presenta un titolo volutamente provocatorio: “Dov’è Dio? La fede cristiana al tempo della grande incertezza”. 
La domanda “Dov’è’ Dio?” si sente risuonare frequentemente nei nostri tempi, quasi a voler mettere in dubbio la presenza del divino in circostanze Continua la lettura …

Domenico Quirico presenta i suoi ultimi libri

Marina Corradi presenta “L’ombra della madre”

MARINACORRADI_001

Incontro con Marco Bersanelli

BERSANELLI

 

L’Artigiano in Fiera 2016

Anche quest’anno la nostra libreria “Al Girasole” è stata presente alla Fiera dell’Artigianato che si è svolta alla Fieramilano Rho-Pero dal 3 all’11 Dicembre
Terminato l’evento continuerete a trovare  l’ampia scelta di proposte e le ultime novità editoriali presso la storica  sede di Bresso in via Roma 16

fiera_artigianato

Incontro con don Marco Pozza

donmarcopozza

God bless America

presentazione_maniscalco_web

Incontro con Andrea Tornielli

Il Centro Culturale “Alessandro Manzoni”  e la Comunità Pastorale “Madonna del Pilastrello” organizzano l’incontro di presentazione del libro ” Il nome di Dio è Misericordia. Una conversazione con Andrea Tornielli” di papa Francesco, Piemme Mondadori 2016. Per la prima volta, in un volume intervista a sua firma, Francesco si rivolge a ogni uomo e donna del pianeta in un dialogo semplice, intimo e personale. Il tema centrale del libro è la misericordia, da sempre fulcro della sua testimonianza e ora del suo pontificato. In ogni pagina vibra il desiderio di raggiungere tutte quelle anime – dentro e fuori la Chiesa – che cercano un senso alla vita, una strada di pace e di riconciliazione, una cura alle ferite fisiche e spirituali. In primo luogo quell’umanità inquieta e dolente che chiede di essere accolta e non respinta: i poveri e gli emarginati, i carcerati e le prostitute, ma anche i disorientati e i lontani dalla fede, gli omosessuali e i divorziati. Nella conversazione con il vaticanista Andrea Tornielli, Francesco spiega – attraverso ricordi di gioventù ed episodi toccanti della sua esperienza di pastore – le ragioni di un Anno Santo straordinario da lui fortemente voluto. Senza disconoscere le questioni etiche e teologiche, ribadisce che la Chiesa non può chiudere la porta a nessuno; piuttosto ha il compito di far breccia nelle coscienze per aprire spiragli di assunzione di responsabilità e di allontanamento dal male compiuto. Nella schiettezza del dialogo, Francesco non si sottrae neppure dall’affrontare il nodo del rapporto fra misericordia, giustizia, corruzione. E a quei cristiani che si annoverano nelle schiere dei “giusti”, rammenta: «Anche il papa è un uomo che ha bisogno della misericordia di Dio»

A3_TORNIELLI_13.5.2016

Da questi luoghi bui

MutoFadigati_A3_31.3.2016

Letterine a Papa Francesco